Copertura Rc Professionale per gli iscritti alla sezione E del RUI

Riteniamo utile mettere in risalto la novità rappresentata dalla nuova polizza Rc Professionale per gli iscritti alla sezione E del RUI prestata a primo rischio.

La polizza da noi studiata è valida sia per le persone fisiche, che per le società ed è destinata ai collaboratori degli intermediari iscritti alla Sezione A, B, D del RUI. Vale la pena ricordare che, secondo il Regolamento ISVAP n. 5 del 2006, artt. 11, 13 e 23 che, l’Agente, il Broker e l’Iscritto alla Sezione D del RUI, è direttamente responsabile per:

«negligenze, errori professionali ed infedeltà dei suoi dipendenti, collaboratori o persone del cui operato deve rispondere a norma di legge, incluse le persone fisiche e le società, iscritte nella sezione E. Non sono consentite clausole che limitino o escludano tale copertura».

Questa diretta responsabilità vale anche nel caso in cui, tale collaboratore iscritto in sezione E, risulti condiviso con altri intermediari, operando in locali autonomi e quindi non sia controllabile, se non marginalmente, nella sua operatività quotidiana.

In tali casi risulta pertanto auspicabile, per non dire obbligatorio, prevedere una copertura RC Professionale individuale del collaboratore per le attività di propria competenza.

L’inserimento di franchigie o scoperti, inoltre, non può essere opposto dall’impresa di Assicurazioni di RC Professionale ai terzi danneggiati che devono ricevere, nel limite dei massimali garantiti, l’integrale ristoro del danno subito.

L’impresa di Assicurazioni di RC Professionale conserva il diritto di rivalsa delle franchigie nei confronti dell’assicurato (Agente o Broker), che può rivalersi a sua volta nei confronti del collaboratore, in caso di dolo o colpa grave.

Ed è proprio in questo ultimo caso, la colpa grave, che la polizza studiata da AEC esplica la sua funzione, in quanto il collaboratore iscritto alla sezione E può avvalersi della sua copertura Rc Professionale a “primo rischio” per rimanere indenne dall’eventuale rivalsa a lui opposta dall’intermediario per tale franchigia.

Trattandosi di una copertura prestata “a primo rischio”, si attiva a favore dell’iscritto in sezione E anche nell’eventualità in cui la polizza dell’intermediario con il quale collabora non sia stata stipulata, rinnovata o non operi per qualsivoglia motivo, compreso il mancato pagamento del premio o dopo i tre anni di garanzia postuma prevista dalla legge per cessazione dell’attività dell’intermediario principale.

Nel caso delle quotazioni dei rischi relativi agli Iscritti in Sezione E, in assenza di sinistri o circostanze, sarà possibile utilizzare il sistema di preventivazione AEC OnLine eMarketplace (www.aecpreventivi.it).

Qualora non foste abilitati alla Piattaforma è possibile inviare una richiesta a commerciale@aecunderwriting.it.